Verona - Circolazione limitata per i veicoli più inquinanti: deroghe

Comune di Verona – Circolazione limitata per i veicoli non catalizzati – Deroghe

In merito all’ordinanza con la quale si limita la circolazione per i veicoli non catalizzati il Comune di Verona dispone, in questa pagina, alcune esclusioni riguardanti principalmente categorie ad emissioni ridotte o nulle o veicoli utilizzati per scopi particolari.

 

Sono escluse dal divieto, e quindi possono circolare, le seguenti categorie di veicoli:
  1. autoveicoli ad emissione nulla, cioè con motore elettrico;
  2. autoveicoli con motore ibrido, elettrico e termico;
  3. autoveicoli con motore alimentato a metano o g.p.l.;
  4. ciclomotori e i motoveicoli dotati di motore a quattro tempi;
  5. autobus adibiti al servizio pubblico di linea compresi i mezzi di servizio;
  6. veicoli che effettuano car pooling, ossia trasportano almeno tre persone a bordo se omologati a quattro o più posti, oppure con due persone a bordo se omologati a due posti;
  7. veicoli che trasportano farmaci, prodotti per uso medico e prodotti deperibili il cui trasporto non possa essere rinviato, da provarsi con documento di trasporto;
  8. veicoli al servizio di portatori di handicap, muniti di contrassegno, e di soggetti affetti da gravi patologie, debitamente documentate con certificazione rilasciata dagli Enti competenti (strutture ospedaliere e commissioni ASL), ivi comprese le persone che hanno subito un trapianto di organi o che sono immunodepresse;
  9. veicoli per il trasporto alle strutture sanitarie pubbliche o private per sottoporsi a visite mediche, cure e analisi programmate (da documentare con le modalità previste dal titolo autorizzatorio ), nonché per esigenze di urgenza sanitaria da comprovare successivamente con il certificato medico rilasciato dal Pronto Soccorso;
  10. veicoli di operatori sanitari e assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro o dell’Ente per cui operano che dichiari che l’operatore sta prestando assistenza domiciliare a persone affette da patologie per cui lassistenza domiciliare è indispensabile, nonché veicoli di persone che svolgono servizi di assistenza domiciliare a persone affette da grave patologia con certificazione in originale rilasciata dagli Enti competenti o dal medico di famiglia (da documentare con le modalità previste dal titolo autorizzatorio);
  11. veicoli di servizio e i veicoli utilizzati per assolvere ai compiti d’istituto delle Pubbliche Amministrazioni, compresa la Magistratura, i Corpi e Servizi di Polizia Municipale e Provinciale, le Forze di Polizia, i Vigili del Fuoco, le Forze Armate, gli altri Corpi armati dello Stato;
  12. veicoli utilizzati per assicurare la produzione e distribuzione di energia nonché la gestione e la manutenzione dei relativi impianti, limitatamente a quanto attiene alla sicurezza degli stessi;
  13. veicoli utilizzati per la raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani e speciali;
  14. veicoli utilizzati per i servizi cimiteriali limitatamente al trasporto, ricevimento ed inumazione delle salme;
  15. veicoli utilizzati per assicurare i servizi manutentivi di emergenza (da documentare con le modalità previste dal titolo autorizzatorio);
  16. veicoli utilizzati per il servizio attinente alla manutenzione della rete stradale (ivi compreso lo sgombero delle nevi), idrica, fognaria e di depurazione;
  17. veicoli che debbano recarsi alla revisione obbligatoria (con documenti dell’ufficio della Motorizzazione Civile o dei Centri di Revisione Autorizzati) limitatamente al percorso strettamente necessario all’andata e al ritorno;
  18. veicoli dei donatori di sangue muniti di appuntamento certificato per la donazione;
  19. veicoli di lavoratori limitatamente ai percorsi casa-lavoro e viceversa per turni con inizio e/o fine in orari non coperti dal servizio di trasporto pubblico di linea, con le modalità previste dal titolo autorizzatorio;
  20. veicoli di lavoratori limitatamente ai percorsi casa-1^ fermata (distante non meno di 900 metri) del servizio di trasporto pubblico di linea con le modalità previste dal titolo autorizzatorio;
  21. veicoli di sacerdoti e ministri di culto di qualsiasi confessione  per le funzioni del proprio ministero, muniti di titolo autorizzatorio;
  22. veicoli partecipanti ai cortei del carnevale;
  23. veicoli di interesse storico e collezionistico, di cui all’art. 60 del Nuovo Codice della Strada, in possesso dell’attestato di storicità o del certificato di identità/omologazione, rilasciato a seguito di iscrizione negli appositi registi storici, e ai veicoli con targa A.S.I. o di Registro esposta.

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Autofil snc di Filippozzi Mirco e Roberto - Via dell'artigianato - 37030 Badia Calavena (VR) - Tel 045 6510104 Fax 045 6512519 - P.Iva 03205460235