Gasolio sporco serbatoio

Gasolio sporco o di bassa qualità può causare danni al vostro motore e al vostro portafoglio

Intasamento della pompa a immarsa nel serbatoio causato dall’utilizzo di gasolio sporco o di bassa qualità

Fiat Bravo 1.6 Td anno 2008 – Km 83.000. Il cliente lamenta che la macchina perde sensibilmente potenza e a volte si spegne in corsa. In diagnosi motore ci sono errori che riguardano la pressione del gasolio.

Smontaggio pompa del carburante immersa nel serbatoio… Scomposizione per separarla dal suo cestello e controllare com’è il pescante. Eccolo qua:

pescante pompa serbatoio gasolio sporco 

come si può notare il pescante della pompa e quasi completamente intasato di detriti che erano nel serbatoio e si sono accumulati all’ingresso della pompa. Questo è causato da impurità presenti nei gasoli di bassa qualità. Per quanto abbiamo potuto constatare questi problemi si verificano sempre su veicoli che fanno regolarmente rifornimento con carburante economico o stoccato in cisterne non adeguatamente filtrate. 

 

pescante pompa serbatoio gasolio sporco

Qui lo sporco che è uscito dal cestello pompa insieme al carburante: 

 Per precauzione abbiamo cambiato anche il filtro del gasolio (si intravede in basso).

Qui sotto il pescante ripulito da tutta la morchia che lo intasava:

pescante pompa gasolio dopo pulizia

Fortunatamente in questo caso la pompa di alta pressione e gli iniettori non hanno subito danni. In altri casi è successo invece che si sono rovinati sia la pompa che gli iniettori con conseguenze economiche più gravi.

Conclusione: 

Occhio ai carburanti economici (in particolare il diesel). Può essere che il risparmio sui rifornimenti si trasformi in spese maggiori per danni al motore. 

 

 

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Commenti (1)

  • Avatar

    Raffaella

    |

    Posso fare una domanda? La questione riguarda un rifornimento di gasolio impuro che ha provocato il fermo del veicolo. L’officina prima di estrarlo lo ha fotografato all’interno del serbatoio e sui guanti di chi ha effettuato il lavoro ed aveva un evidente colore giallastro e molto torbido. Quello stesso gasolio è stato poi messo in una tanica e conservato per qualche anno. Sennonché, oggi, travasato in una bottiglia, non ha più quel colore giallastro e torbido, ma più limpido. Da cosa può dipendere? Un tecnico parlava che nelle foto scattate poco dopo il fatto il gasolio era ancora emulsionato con l’acqua ed altre impurità, oltre ad aver subito le alte temperature del motore, rispetto all’aspetto “riposato” che ha poi assunto successivamente (negli anni) quando è venuta meno l’emulsione. Ma non ho ben capito come possa aver cambiato colore. Grazie per l’aiuto che vorrete darmi.

    Reply

Lascia un commento

Autofil snc di Filippozzi Mirco e Roberto - Via dell'artigianato - 37030 Badia Calavena (VR) - Tel 045 6510104 Fax 045 6512519 - P.Iva 03205460235